NEWS
.
Dal territorio con l'aiuto dei lettori
Aggiornamenti continui

>>>comunicaci la tua notizia<<<
Cronaca a Guidonia Montecelio

11 marzo 2020
Nuovo caso Covid-19 a Guidonia
Il Comune vara stanziamenti anti-contagio
Sale a due il numero dei contagiati di Coronavirus nel comune di Guidonia Montecelio. A confermarlo è il sindaco della città Michel Barbet, in contatto costante con il direttore generale della Asl Roma 5 Giorgio Santocito: «Mi hanno informato che nella nostra città è stato accertato un secondo caso di positività al Covid-19. La persona in questo momento è stata presa in carico dal Servizio sanitario regionale, sta bene ed è in isolamento presso la sua abitazione. Per assicurare da subito la massima assistenza, sono stati individuati tutti i suoi contatti in modo da circoscrivere adeguatamente la probabilità di trasmissione».
L’annuncio a poche ore dall’approvazione in giunta di alcuni provvedimenti anti-contagio. L’ente ha messo in campo un investimento di 70mila euro, recuperati dal fondo di riserva, per l’installazione di alcune vetrate per separare i dipendenti comunali dagli utenti ultimi del servizio. «Tramite una delibera abbiamo deciso di investire questa somma accantonata per l’installazione di vetri protettivi che consentiranno agli utenti di fruire del servizio e ai dipendenti di continuare a lavorare», ha annunciato Barbet con soddisfazione. 
Gli altri provvedimenti prevedono l’acquisto di dispositivi per la cura e protezione del personale a servizio degli uffici pubblici, tra cui 350 mascherine di protezione, 300 flaconi di gel igienizzante da 80 ml e 100 di gel igienizzante da 300 ml. La spesa si aggirerebbe intorno ai 5mila euro. 
È stato inoltre approvato l’atto d’indirizzo che stabilisce le modalità di convenzione tra il Comune e le associazioni di volontariato. Il cui intervento è fondamentale in questo particolare momento di emergenza, così come ha ricordato Barbet: «In questa fase è fondamentale l’apporto di tutti e anche grazie a questo strumento ognuno potrà fare la propria parte per uscire da questa emergenza».
Nei giorni precedenti, inoltre, sono stati istituiti due importanti strumenti a servizio della cittadinanza: il Centro operativo comunale, reperibile 24 ore su 24 per ogni tipo di esigenza o chiarimento riguardo l'emergenza nazionale sul Coronavirus e reso possibile grazie alla Polizia locale, alla Protezione civile e all’allertamento degli uffici comunali, nonché il programma “Non sei solo”, un servizio h24 offerto dalla Croce rossa locale per soddisfare le esigenze quotidiane dei cittadini più fragili. Attraverso un numero verde, infatti, essi potranno richiedere gratuitamente la consegna a domicilio della spesa, dei medicinali, l’attivazione dei soccorsi e ed eventuali informazioni su come evitare il contagio. 
«È sicuramente un momento difficile in tutto il nostro Paese, ma voglio rassicurare i nostri concittadini sul fatto che grazie alla immediata mobilitazione delle associazioni di protezione civile e alla disponibilità di tutte le forze politiche, ci stiamo muovendo in pieno accordo ai provvedimenti nazionali e regionali in modo da limitare per quanto possibile la diffusione dell’influenza», la rassicurazione del primo cittadino. Più cautele, ma la strada è ancora lunga. 




articolo di:
Giorgia Golia
tutte le news>>>








SEGUICI...









.