NEWS
.
Dal territorio con l'aiuto dei lettori
Aggiornamenti continui

>>>comunicaci la tua notizia<<<
Sociale a Palombara Sabina

01 febbraio 2020
Cena di beneficenza sold out con la Terrazza dell'Infanzia
I proventi dell'evento verranno utilizzati per i progetti in Kimbondo

Da Palombara Sabina “La Terrazza dell’Infanzia” è un luogo per guardare lontano, metafora di speranza e di una nuova epoca fatta da giovani alla ricerca di memorie comuni che fungano da fondamenta per un futuro di pace e tolleranza tra i popoli... La Terrazza è l’occhio di un bambino che vede il domani ed immagina generazioni di gambe forti e teste piene di sogni, libere di costruire il proprio futuro nella propria Terra natia, senza che la fortuna sia solo un fatto di geografia”: questa è la missione dell’Associazione di Volontariato, fondata il 2 maggio 2005, per sostenere l’infanzia nel mondo, in particolare i bambini orfani e le famiglie disagiate, cercando di migliorare le loro condizioni di vita, tramite la raccolta fondi e le adozioni a distanza.

Nacque grazie all’entusiasmo di alcuni ragazzi e ragazze di Palombara Sabina che decisero di dar vita ad un'associazione che si occupasse di realtà locali problematiche e rivolgesse il suo sguardo a continenti quali l'Africa o l’America Latina.

In quest’ottica che la sera di sabato primo febbraio, si svolge l’evento della “Cena di beneficenza”, giunto alla nona edizione, presso il ristorante “L’Uliverto” in via Maremmana Inferiore sul territorio di Palombara Sabina. E i palombaresi hanno risposto in massa all’iniziativa a scopo benefico. “Siamo sold out da alcuni giorni, i biglietti per la serata sono stati tutti finiti, malgrado il termine della prevendita era fissato per il 29 gennaio scorso - sostiene con soddisfazione Emanuele Ausili, pediatra e presidente dell’Associazione La Terrazza dell’Infanzia Onlus - Ringrazio tutti, i cari amici e le care amiche che hanno aderito al convito di beneficenza per l’Orfanatrofio e la Pediatria di Kimbondo nella Repubblica Democratica del Congo. Ricordo che i proventi dell’evento verranno utilizzati per i nostri progetti in favore di Padre Hugo Rios e di tutti i bambini. Come ogni anno è un modo per sentirsi in famiglia, per mangiar bene, divertirsi e soprattutto per far del bene a chi, nella vita, è meno fortunato”.

Al ristorante scelto per la cena, inoltre, in scena i prestigiatori, l’animazione per bambini, l’estrazione della lotteria della Terrazza ed un ricco buffet, dove poter degustare i prodotti tipici e i piatti tradizionali della Sabina romana.

Lo scopo è quello di sostenere a distanza persone e strutture del Terzo mondo, un’occasione per stare insieme e al tempo stesso essere solidali verso quei bambini e quelle bambine che sentiamo vicini a noi, che hanno la stessa età dei nostri figli, ma non la possibilità di essere curati ed istruiti. Fatto sta che a causa delle incessanti piogge che stanno imperversando in questi mesi in Congo, si fa sempre più pericolosa e drammatica l’emergenza frane a Kimbondo: così Padre Hugo Rios e tutta la Pediatria locale hanno bisogno del nostro sostegno, del nostro contributo e dell’aiuto della Provvidenza.

 

 



articolo di:
Gino Ferretta
tutte le news>>>








SEGUICI...









.