LE ULTIME NEWS
.
Dal territorio con l'aiuto dei lettori
Aggiornamenti continui

>>>comunicaci la tua notizia<<<
Cronaca a Guidonia Montecelio

Si allaga scuola dell’infanzia a Montecelio
Lega chiede messa in sicurezza e accerta responsabilità
Si torna a parlare di sicurezza nelle scuole a Montecelio, dove la scuola dell’infanzia di via Sperandio è stata invasa da acqua fognaria durante le intense piogge di mercoledì scorso. 
Il sindaco Michel Barbet ha pertanto deciso di chiudere il plesso durante tutta la giornata di ieri per coadiuvare il sopralluogo dei tecnici comunali, chiamati ad accertarsi dei danni subiti dall’edificio. Nonostante il primo cittadino abbia assicurato che l’amministrazione abbia “provveduto a effettuare tutti gli interventi necessari di impermeabilizzazione dell’edificio” le critiche dell’opposizione sono state molteplici. 
In particolare, la capogruppo della Lega Arianna Cacioni, che già nei giorni scorsi aveva definito “ridicola e inaccettabile” la scelta della chiusura per un solo giorno del plesso, torna oggi a richiederne la messa in sicurezza. 
Con una lettera indirizzata al sindaco, la Lega ha infatti ha richiesto una sanificazione accurata per evitare rischi sanitari derivanti dall’acqua fognaria che ha invaso i locali scolastici. “E’ un’incoscienza far rientrare i bambini a scuola prima di tutto questo” torna a ripetere la Cacioni, che nel frattempo ha richiesto tutta la documentazione inerente al fine di accertare quali siano le responsabilità per l’accaduto.
Intanto, sembrerebbe che si sia raggiunto un accordo tra i privati, l’Acea e e l’amministrazione per la sistemazione del tratto fognario interessato, affinché un disastro del genere non possa ripetersi al primo acquazzone. 


articolo di:
Giorgia Golia
tutte le news>>>








SEGUICI...









.